Napoli, Maurizio Sarri: "Handanovic ha fatto il fenomeno. Scudetto? C'è anche l'Inter"

Paola Ditto
Ottobre 22, 2017

Abbiamo trovato di fronte una squadra solida, ma sono soddisfatto perché i ragazzi sono stati costanti per novanta minuti. Abbiamo provato a cambiare i centrocampisti per protrarre la pressione e lo abbiamo fatto. Ripartenze? Può succedere soprattuto nella partita in cui fai 75% di supremazia territoriale nell'area avversaria. "Handanovic è il portiere più forte al mondo in questo momento, era nella normalità che facesse una gran partita".

Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine del big match Napoli-Inter.

Sui cori, mi arrabbio perchè ci sono forme di razzismo a cui fanno tutti attenzione ma se a noi dicono terroni non dicono nulla. "Almeno un appello al pubblico va fatto". "Era una gara difficile da sbloccare e avremmo potuto far meglio in alcune occasioni". "Poi ho visto un paio di scelte che non mi sono piaciute in area, quando uno dei nostri poteva servire un compagno con lucidità e venire a capo dell'azione".

"Ha qualità, rapido, veloce e con tecnica". Sono due punti persi a livello di occasioni, ma pensiamo alla prestazione della squadra e se proseguiremo su questo livello poche squadre faranno punti al San Paolo. "E' un libro da scrivere, sta cominciando a capire qualcosa adesso nella fase difensiva, in fase offensiva bravo ma molto istintivo, è un giocatore giovane ancora da formare".

Sulle gare europee, vedo la mia squadra più motivata in campionato che in Europa. Posso intervenire quanto voglio ma se nell'inconscio di una persona scattano certe molle non è semplice intervenire. Ha sul destro due buone opportunità, ma le spreca. Guardando a stasera, direi che lui potrebbe essere quello della difesa...

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE