Meningite: diagnosi tipo C per una donna a Livorno

Modesto Morganelli
Ottobre 23, 2017

Non si tratta di meningococco C ma è da sierotipo B l'infezione che ha colpito la donna di 79 anni residente a Scarperia e ricoverata nei giorni scorsi all'ospedale di Borgo S. Lorenzo. All'origine della diversa diagnosi una problematica comunicativa interna che non ha comunque reso necessario cambiare la profilassi da parte del dipartimento di prevenzione della Azienda USL TC, area fiorentina, nei confronti dei contatti stretti e ravvicinati con il caso. La profilassi è stata estesa agli operatori del presidio ospedaliero ed al personale del trasporto sanitario. Le sue condizioni, tuttavia, non destano preoccupazioni. Dal 1 gennaio 2017 ad oggi è l'ottavo caso di meningite da meningococco C in Toscana: uno a Pistoia, due a Pisa, due a Livorno e tre a Firenze e nella sua provincia. La donna, che non era vaccinata contro il batterio, si era presentata al pronto soccorso dopo alcuni giorni di febbre presentando alcuni sintomi della malattia, rigidità della nuca e macchie puntiforme sul corpo.

L'igiene e sanità pubblica dell'Usl Toscana nord ovest sta valutando l'opportunità di eseguire profilassi alle persone che abbiano avuto contatti stretti e prolungati negli ultimi giorni.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE