Istat, Pil + 0,5% nel III trimestre 2017,

Cornelia Mascio
Novembre 14, 2017

Nel nostro paese il prodotto interno lordo è aumentato dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dell'1,8% nei confronti del terzo trimestre del 2016. A comunicarlo è l'Istat, che ha pubblicato i dati corretti per gli effetti del calendario e destagionalizzati. Il Pil del trimestre risulta pari a 400 miliardi e 547 milioni di euro ed è ancora sotto i picchi precedenti al crisi del 2008 pari al 5,9%. Questo significa, ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione del cantiere di Open Fiber per portare la fibra a Campli, comune terremotato in provincia di Teramo, che "l'economia italiana accelera per merito delle famiglie, imprese, lavoratori".

Secondo le serie storiche Istat, il dato tendenziale è il più alto dal 2011.

La variazione congiunturale, sottolinea l'istituto di statistica, e' la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nel comparto dell'agricoltura e di un aumento nei settori dell'industria e dei servizi.

In ulteriore accelerazione la ripresa del prodotto interno lordo italiano.

La crescita del Pil italiano è praticamente identica a quella del Pil francese. Nello stesso periodo il Pil e' aumentato in termini congiunturali dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% in Francia e dello 0,4% nel Regno Unito. Su base annuale si registra un aumento di 2,4%.

Su base annua, poi, il Pil dell'Eurozona è salito di un 2,5% che non si è allontanato né dal consensus né dal dato precedente.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE