Truffa dello specchietto a Battipaglia: denunciati due napoletani

Modesto Morganelli
Novembre 14, 2017

L'episodio qualche giorno fa a Battipaglia.

Il Faro on line - Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 26enne, con precedenti, e denunciato un minorenne che si trovava con lui, per aver tentato la "truffa dello specchietto", ai danni di un 53enne di Pomezia. Epilogo delle indagini avviate dagli agenti dell'Ufficio Anticrimine del Commissariato di Battipaglia dopo la denuncia presentata da un cittadino. Il denunciante convintosi di aver provocato l'incidente, consegnava una banconota di cinquanta euro, dopodichè i due si allontanavano frettolosamente dal posto. Successivamente, a seguito di una capillare analisi ed incrocio d'informazioni rilevate dalla banca dati del Ministero dell'Interno, sono stati identificati i due autori della truffa: C.D., di 51 anni, e Z.S., di 26 anni, entrambi residenti a Napoli, con a carico numerose segnalazioni all'Autorità Giudiziaria per fatti analoghi. I due sono fuggiti a bordo di una Golf, ma sono stati intercettati tra Fiorano e Maranello da una pattuglia di carabinieri e una della polizia municipale.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE