Attentato in una moschea nel Sinai, oltre 50 morti in Egitto

Remigio Civitarese
Novembre 24, 2017

Ma il numero è destinato a salire.

La moschea colpita "è frequentata dalla tribù Sawarka, la maggiore del nord del Sinai e, in generale, conosciuta per la sua collaborazione con l'esercito e le forze dell'ordine" nella lotta contro l'Isis: lo riferiscono fonti locali all'Ansa. L'attacco sarebbe stato condotto sistemando una bomba nel luogo di culto e sparando sui fedeli che fuggivano dopo l'esplosione.

Ospedali che stanno accogliendo i molti feriti in seguito all'attentato, avvenuto nel momento in cui i fedeli stavano uscendo dalla moschea alla fine della preghiera del venerdì. Nel Sinai settentrionale, ma soprattutto più a est, è attivo un gruppo terroristico alleato dell'Isis.

Una settimana fa c'era stato un altro attentato contro soldati egiziani in Sinai.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE