IOS 11.2, tutte le novità introdotte da Apple

Rodiano Bonacci
Декабря 7, 2017

Andiamo però ad analizzare subito il nuovo aggiornamento iOS 11.2, in quanto Apple pare aver risolto non pochi problemi. Da sottolineare anche l'introduzione del supporto alla nuova ricarica wireless veloce da 7.5W per iPhone X, 8 e 8 Plus, sempre ovviamente attraverso lo standard Qi.

Per il resto, le note di rilascio di iOS 11.2 elencano miglioramenti e correzioni d'errore. Trattandosi di un bug "bloccante", Apple ha così ritenuto indispensabile mettere a disposizione di tutti l'aggiornamento del sistema operativo iOS 11.2 già oggi 2 dicembre.

iOS 11.2 introduce Apple Pay Cash per inviare, ricevere e richiedere somme di denaro con Apple Pay. Inoltre, l'aggiornamento include ulteriori miglioramenti e correzioni di errori. Invia, ricevi e richiedi somme di denaro tramite Apple Pay in Messaggi oppure chiedi a Siri di farlo per te.

Introduce tre nuovi sfondi Live per iPhone X.

Nell'app Podcast, aggiunge la funzionalità per passare automaticamente alla puntata successiva del contenuto che stai ascoltando.

Risolve un problema per cui poteva sembrare che l'app Mail stesse verificando la presenza di nuovi messaggi, sebbene fossero stati già scaricati tutti.

Migliora la stabilità di Calendario.

Risolve un problema che impediva l'apertura della vista Oggi o dell'app Fotocamera scorrendo dal blocco schermo.

Risolve un problema per cui le icone delle app non venivano disposte correttamente nella schermata Home. La questione più importante, a mio modo di vedere, si focalizza sulla risoluzione del problema "Data Bug", segnalato proprio in queste ore da tantissimi utenti in giro per il mondo e forse leva che ha indotto Apple ad anticipare i tempi di questo rollout.

Risolve un problema in Calcolatrice per cui la digitazione rapida dei numeri poteva causare risultati errati.

Migliora la stabilità di VoiceOver in Messaggi, Impostazioni, App Store e Musica.

Si tratta di un'anomalia trapelata dopo iOS 11.1.2, con cui le semplici notifiche associate ad applicazioni locali pervenute sui device dopo le 12.15 del 2 dicembre avrebbero causato crash e continui riavvii dei dispositivi.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE