Sony preoccupata dei risultati di Nintendo Switch

Modesto Morganelli
Dicembre 7, 2017

Nonostante durante lo scorso Black Friday Nintendo abbia deciso di non effettuare sconti su Switch, la console è stata il prodotto più venduto negli Stati Uniti durante quel weekend. Solo che Nintendo Switch è riuscita a raggiungere questo risultato in meno di un anno. Sony si è "svegliata" e ha capito che Nintendo Switch potrebbe rappresentare una minaccia dato che ha davvero catturato l'attenzione di milioni di videogiocatori in tutto il mondo. Con grande sincerità, Kazuhiko Takeda, l'Head of Corporate Planning di Sony, in un'intervista con Nikkei, ha descritto chiaramente la situazione.

Un traguardo importante, che conferma il buon successo riscosso dalla console Nintendo in appena sette mesi di presenza sul mercato. "Il nostro modello di business è centrato sul vendere sia console che software, quindi stiamo cercando di fare in modo che i clienti paghino regolarmente per i contenuti, ad esempio tramite abbonamenti". Che Sony possa tenerne conto con PlayStation 5? Sony vuole tenere i giocatori nel proprio ecosistema, questo sarà sempre più difficile in futuro a causa di un nuovo e forte giocatore in campo, che sembrava zoppo ma che ha cominciato a correre.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE