Provola contaminata, immediato ritiro dal commercio

Modesto Morganelli
Dicembre 13, 2017

Per allertare supermercati e consumatori sono stati indicati i segni distintivi del prodotto. Il lotto incriminato è il numero 27 venduto nella confezione da 1,5 kg circa con scadenza del 27.01.2018.

Il ministero della Salute ha ordinato il ritiro di un lotto di provola vaccina, prodotta dal caseificio F.lli Gentili di Carlopoli (CZ), per la presenza del batterio Listeria monocytogenes. È questa la ragione per cui il ministero della Salute ha richiamato il formaggio prodotto dalla Fratelli Gentile di Carlopoli, in provincia di Catanzaro.

La listeriosi è un'infezione provocata dall'assunzione di cibo contaminato e dunque classificata fra le malattie trasmesse attraverso gli alimenti. La seconda, più grave e anche più rara, è invasiva o sistemica e può dare origine a sepsi, encefaliti e meningiti. L'incubazione media è di 3 settimane (ma può prolungarsi fino a 70 giorni).

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE