KODAKCoin: la criptovaluta Kodak per la fotografia

Cornelia Mascio
Gennaio 10, 2018

E ad un ritorno, dunque, in grande stile.

Kodak scommette sulla magia delle parole 'criptovalute' e 'blockchain'.

Le due aziende collaboreranno anche a KODAKCoin, una "criptovaluta fotocentrica", per dare più potere ai fotografi e alle agenzie nella gestione dei diritti sulle immagini. Spingendo sul blockchain e sulle criptovalute, Kodak diventa l'ultima aziende in ordine temporale a far riferimento al nuovo 'trend' per spingere i propri titoli in Borsa. La piattaforma KODAKOne continuerà a scansionare il Web per controllare e proteggere l'IP delle immagini registrate nel sistema KODAKOne.

L'ICO avrà luogo il 31 gennaio 2018 e sarà aperto agli investitori accreditati provenienti da Stati Uniti, Canada e altri paesi selezionati.

"Per molti nel settore tecnologico, "blockchain" e "criptovalute" sono parole che vanno di moda ma per i fotografi che hanno faticato a tenere sotto controllo il loro lavoro e come viene utilizzato, quelle parole sono cruciali nel risolvere quello che viene percepito come irrisolvibile", ha commentato Jeff Clarke, ceo di Kodak.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE