Ennesimo scivolone di Di Maio sul congiutivo: "Ho sempre detto che volessimo fare un referendum sull'euro"

Brunilde Fioravanti
Gennaio 14, 2018

Il Premier del M5s, Luigi Di Maio, ci ricasca e scivola di nuovo sul congiuntivo.

Nel giugno 2017, parlando con Reuters, la deputata Carla Ruocco, membro della commissione Finanze di Montecitorio, aveva però spiegato che l'idea del referendum era un "Piano B", o "uno strumento di negoziato" con la Ue, per ottenere le modifiche richieste ai trattati. Ma se dovesse andare al governo, proporrebbe un referendum per l'uscita?

Si sa, la rete non perdona e il video della gaffe è già diventato virale on line. Non è la prima volta che Di Maio scivola sul congiuntivo. L'anno scorso sbagliò tre volte di seguito l'uso del congiuntivo in alcuni messaggi sui social network, due volte su Twitter e una su Facebook.

Luigi Di Maio sbaglia il congiuntivo.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE