Accordo raggiunto tra +Europa di Emma Bonino e il Pd

Remigio Civitarese
Gennaio 20, 2018

Scegliendo le idee e le persone che preferite. "Sentiamo la responsabilità di sbarrare il passo alle forze sovraniste".

"Vogliamo che l'Italia vada a Bruxelles da protagonista con Francia e Germania e non da antagonista piagnone" perché "noi crediamo e ci batteremo per un'Europa migliore, perché amiamo l'Europa che c'e esattamente come vogliamo un'Italia migliore perché amiamo l'Italia che c'è", ha detto Bonino.

Nella conferenza stampa la Bonino ha spiegato chi sono i "nostri avversari" descrivendo le politiche e le scelte del centrodestra, a cominciare dal fatto che "i nostri avversari sono quelli che descrivono la crisi italiana come un complotto straniero e non come la conseguenza di scelte dei governi italiani", alle tematiche dell'immigrazione fino al fatto che "in un paese come questo nel quale ci sono state le leggi razziali i politici non dovrebbero parlare di razza nemmeno ottanta anni dopo".

"Vedo che la mia popolarità, nonostante gli acciacchi, è piuttosto alta tra i leader politici. Ma lasciatemi dire con un sorriso: magari amatemi di meno ma votatemi e votateci di più".

PD: BENVENUTA EMMA - Il Pd plaude all'apparentamento di +Europa con il centrosinistra alle prossime elezioni annunciato da Emma Bonino."Benvenuta Emma!"

Oggi "è sempre piu chiaro che il futuro dei cittadini sarà migliore quanto più forte sarà l'Ue- dice Bonino- sicurezza interna e esterna, crescita con buona occupazione, capacità di avere un ruolo nel mondo a partire da Mediterraneo e Africa, governare le migrazioni con umanità e legalità, la qualità dell'ambiente in cui viviamo, la vita di tutti i giorni e la libertà saranno migliori se saremo forti in un'Europa forte". "Ora insieme siamo squadra nazionale alternativa agli estremisti", ha commentato il vicesegretario Maurizio Martina. Emma Bonino, leader di +Europa, lo ha chiarito in conferenza stampa, in diretta Facebook.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE