Facebook, Zuckerberg: "Gli utenti sceglieranno le testate più affidabili"

Rodiano Bonacci
Gennaio 20, 2018

"A questo punto prevediamo che le news rappresenteranno circa il 4% dei contenuti, rispetto al 5% di oggi". Nel suo post annunciatore, Zuckerberg ha spiegato, riassumendo le novità, che "ogni utente vedrà meno contenuti pubblici, tra cui notizie e video".

David Chavern, presidente di News Media Alliance, ha puntualizzato che classifica di fiducia ci permetterà di individuare le fake news. 'I social media permettono di diffondere le notizie più velocemente che mai ma se non si affrontano i problemi c'è il rischio di amplificare i problemi'. Da sottolineare [VIDEO] che la qualità delle informazioni diffuse su Facebook è stata messa in discussione da presunti agenti russi in occasione della campagna elettorale degli Stati Uniti nel 2016. Ecco perché credo che sia importante per il nostro news feed promuovere notizie di alta qualità, anche quelle locali.

A dire di Zuckerberg, l'obiettivo di Facebook è quello di assicurarsi che il tempo che le persone trascorrono sul social network sia impiegato per creare interazioni sociali significative e senso di condivisione.

Con questa mossa prende ancora più concretezza la nuova strategia che il gruppo dirigente di Facebook è stata in qualche modo costretta a elaborare, dopo il biennio 2016-2017 segnato da pesanti polemiche.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE