Presidenza Figc, Ulivieri incontra Tommasi: "Abbiamo obiettivi comuni"

Paola Ditto
Gennaio 23, 2018

Queste le sue parole: "Sono tutti convinti che la mia candidatura debba restare". Conosciamo i candidati in campo e proveremo a far eleggere alla presidenza Federale un ex calciatore.

L'unica certezza è che non cambierà nulla: la rivoluzione del calcio italiano si è trasformata come prevedibile in un rimescolamento di poltrone, una serie di manovre e giochi di potere (anche politici) per conquistare la presidenza della Figc. Voglio che nel palazzo si torni a parlare di calcio, anche se in questi ultimi giorni so che se ne parlerà sempre meno.

"E' stato un incontro verifica delle nostre posizioni - ha parlato Ulivieri ai cronisti, tra cui l'inviato della nostra redazione, dopo il faccia a faccia con Tommasi - C'è la volontà di proseguire insieme visto che abbiamo obiettivi comuni, come per esempio quello di evitare il commissariamento che sarebbe una sconfitta per tutto il movimento". Si arriverà con tre candidati anche lunedì?

"PASSO INDIETRO? NON LO ESCLUDO" - "Si va avanti con la candidatura: non escludo un passo indietro, ma ad oggi non c'è perché la situazione non è chiara". Prima di farlo pero' ci pensero' 100 volte e non e' detto che si faccia. Quando conoscerete i compagni di viaggio? "E con loro cercheremo la via più consona".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE