Voucher digitalizzazione PMI: domande fino al 9 febbraio

Cornelia Mascio
Gennaio 30, 2018

Nel bando, rende noto il punto impresa digitale (Pid) milanese, sono stati stanziati 2,5 milioni e la domanda si potrà presentare dal 25 gennaio.

È previsto per le ore 10:00 del 30 gennaio 2018 il termine iniziale per l'invio, da parte delle PMI, delle domande di accesso al voucher digitalizzazione.

Ogni impresa può beneficiare di un unico voucher fino a 10.000 euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Una riserva del 5% è destinata a chi ha conseguito il "rating della legalità".

Sono coperte, inoltre, le spese di attivazione del servizio per la connettività sostenute una tantum (costi di realizzazione delle opere infrastrutturali e tecniche, costi di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettività a banda larga e ultralarga).L'incentivo copre anche spese relative all'acquisto e all'attivazione di decoder parabole per il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare. Per l'accesso al voucher, le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso l'apposita procedura informatica.

L'offerta camerale si declina su quattro principali tipologie di servizi: servizi informativi di supporto al digitale e all'innovazione I4.0 ed Agenda Digitale; di assistenza, orientamento e formazione sul digitale; di interazione con i Competence Center, i Dhi (Digital innovation hub) l'Edi (Ecosistema digitale per l'innovazione), e le altre strutture partner nazionali e regionali; servizi specialistici per la digitalizzazione in collaborazione con aziende speciali e le altre strutture del sistema camerale.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE