Fca, premi a dipendenti fino a 1.600 euro

Cornelia Mascio
Febbraio 3, 2018

Riconoscimenti più alti della media andranno ai lavoratori di Pomigliano, con 1.584, a Cassino, a Mirafiori, in Sevel e a Melfi, con 1.320; ma tutti i siti e tutti gli uffici hanno ricevuto un premio, con l'unica esclusione purtroppo della Magneti Marelli di Napoli, la cui ripresa produttiva è però attualmente in corso dopo un lungo periodo di attività molto ridotta.

Più deludenti i risultati di quest'anno in CNHI, poiché il pagamento medio ammonterà a circa 600 €, con gli stabilimenti di Foggia, Lecce, San Mauro e Brescia mezzi speciali rimasti purtroppo senza premi, la cui occupazione è pari a circa il 15% dei lavoratori del gruppo.

"Anche quest'anno FCA e Cnhi (CNH Industrial) hanno comunicato i risultati del premio di efficienza - viene spiegato in un comunicato del sindacato dei metalmeccanici -, senza nessun confronto negoziale tra azienda e sindacati firmatari, ed escludendo dall'incontro la Fiom". I risultati 2017 variano a seconda delle performance, misurate con il sistema WCM (World Class Manufacturing), realizzate da ogni singola unità produttiva. In attesa che vengano rese note le immatricolazioni in Italia, il Gruppo automobilistico ha annunciato un bonus retributivo che sarà erogato in questo mese di febbraio a tutti i dipendenti italiani di FCA, in relazione agli obiettivi di efficienza produttiva previsti dal Contratto specifico di lavoro.

I lavoratori di Fiat Chrysler Automobiles riceveranno premi tra i 1.300 e quasi 1.600 euro. "In generale, la situazione è diversificata, con stabilimenti che hanno visto miglioramenti, peggioramenti o situazioni invariate rispetto all'anno scorso".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE