System Shock: fermo lo sviluppo del reboot

Rodiano Bonacci
Febbraio 17, 2018

I lavori sulla reinterpretazione del primo capitolo di System Shock a opera di Nightdive Studios sono fermi, ma il gioco non è stata cancellato, assicurano gli sviluppatori nel messaggio pubblicato sulla pagina Kickstarter del progetto.

Nel marzo del 2016, Nightdive Studios ha rilasciato un video sul nostro progetto di System Shock Remastered. Rifatto in Unity, è risultato un successo immediato con quasi mezzo milione di visualizzazioni su YouTube. Forse abbiamo perso di vista il nostro obiettivo.

L'amministratore delegato della software house, Stephen Kick, ha riassunto il perché di questa scelta ai tanti fan che hanno finanziato il progetto.

Il nostro concept è cresciuto ed il nostro team cambiato [ed è quindi cambiato anche] ciò che stavamo facendo e il budget. Con il budget che cresceva sempre di più abbiamo iniziato ad avere lunghe conversazioni con potenziali partner editoriali.

Alla fine la responsabilità delle decisioni è mia. Come CEO e fondatore di Nightdive Studios il compito della nostra azienda è restaurare il franchise di System Shock.

"È chiaro che abbiamo imboccato una strada sbagliato, che abbiamo girato le spalle alle stesse persone che hanno reso possibile il progetto: i nostri backer di Kickstarter". Alla fine il reboot di System Shock non è stato cancellato, ma messo solo in pausa, in questo modo il team potrà prendersi tutto il tempo necessario per dare a coloro che hanno creduto nel progetto un prodotto che valga la pena di possedere e che mantenga tutte le promesse fatte. Vi prego di credermi quando vi dico che torneremo più forti di prima. "Più lavoravamo sul gioco, più avremmo voluto farlo e più ci siamo allontanati dalle nostre idee iniziali che hanno reso così fantastico System Shock", spiega Kick.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE