Da oggi a Roma i cellulari avranno la rete 5G

Cornelia Mascio
Febbraio 23, 2018

"Roma accende il futuro: a soli cinque mesi dal lancio del progetto #Roma5G questa mattina abbiamo attivato insieme con Fastweb ed Ericsson il primo segnale 5G nella nostra città, attraverso una prova dal vivo che ha permesso di dimostrare sul campo le potenzialità della rete di quinta generazione". Il protocollo d'intesa, firmato dal Comune di Roma e dal direttore Relazioni esterne di Fastweb Sergio Scalpelli, prevedeva di "accendere" il 5G nel 2018, per rendere disponibili servizi di ultima generazione entro il 31 dicembre del 2020. "Questa è la dimostrazione dell'impegno costante dell'Amministrazione capitolina sul fronte dello sviluppo delle nuove infrastrutture tecnologiche, nella consapevolezza del fatto che queste costituiscono un fattore abilitante per attrarre investimenti sul territorio, migliorare e ampliare i servizi al cittadino, contestualizzarli al territorio, offrendo possibilità di sviluppo locale e di riqualificazione anche di aree urbane periferiche". Entra cosi nel vivo il progetto #Roma5G curato da Roma Capitale. Infatti, grazie a velocità di download e upload molto elevate, sarà possibile fornire ai turisti nuove modalità per scoprire il patrimonio culturale della Capitale, attraverso applicazioni di realtà virtuale e aumentata in grado di creare ricostruzioni storiche o proiezioni multimediali.

Altri campi di sperimentazione saranno la sicurezza, dove si svilupperanno servizi innovativi legati alla telesorveglianza ad altissime definizioni e la mobilità urbana, con lo sviluppo di particolari applicazioni per il tracciamento automatico del viaggio, per nuovi metodi e modelli di tariffazione dei biglietti, di informazioni ai viaggiatori sui mezzi e anche per la diagnostica di bordo e la previsione dei guasti.

Siamo orgogliosi di essere al fianco di Roma Capitale e di Ericsson in un progetto che porta verso nuovi orizzonti di connettività. Ma, affinché ciò accada, serve migliorare i tempi di risposta delle reti di telecomunicazioni mobili e, in questo, il 5G può giocare un ruolo importante.

Il primo esempio pratico di utilizzo del 5G è stato mostrato alla Biblioteca Fabrizio Giovenale, nel quale è stata presentata una conferenza stampa alla presenza della sindaca Virginia Raggi, dell'assessora a Roma Semplice Flavia Marzano e dei responsabili di Fastweb ed Ericsson. "Grazie all'infrastruttura capillare in fibra ottica e alle frequenze che Fastweb mette a disposizione della sperimentazione creiamo le condizioni per accelerare lo sviluppo del 5G e scrivere una storia di innovazione e di sviluppo tecnologico nella Capitale", afferma Andrea Lasagna, Technology Officer di Fastweb.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE