Viabilità: dalle 15 chiusa carreggiata nord circonvallazione all'altezza di via Eredia

Remigio Civitarese
Febbraio 25, 2018

Una vera è propria voragine quella che stamane ha risucchiato un mezzo pesante alla Circonvallazione, precisamente nel tratto di via Filippo Eredia.

Catania - A causa di un camion sprofondato per un cedimento del terreno all'interno del cantiere della Metropolitana è stata disposta la chiusura della carreggiata nord della circonvallazione all'altezza di via Eredia. "L'assessore D'Agata invita a non creare allarmismo ma i fatti sono sotto gli occhi di tutti".

Intanto i consiglieri di quartiere pongono l'accento sulla questione sicurezza considerando che tale episodio non è, purtroppo, il primo: solo qualche mese fa - ad ottobre - all'altezza della rotatoria vicino l'ospedale di Garibaldi si verificò un altro cedimento senza dimenticare quanto avvenne nel 2008 quando una grossa voragine si aprì sempre in viale Bolano. Si prevede che le operazioni di rimozione del camion si protrarranno per circa un'ora. Anche lì Palazzo degli Elefanti cercò di minimizzare ma la preoccupazione dei cittadini e dei pendolari resta tangibile. Ma è altrettanto vero che occorre fare ulteriori verifiche nel sottosuolo dove passano i cavi elettrici e le tubature del gas. Proprio lo scorso maggio la circonvallazione fu chiusa in direzione di Misterbianco perché i lavori per la posa della fibra ottica sul viale Bolano, nei pressi dell'incrocio con via Sebastiano Catania, avevano danneggiato le tubature del gas metano. Complice la totale assenza di un piano viario alternativo, che potesse fare fronte a questo tipo di situazioni, causò la paralisi totale della mobilità nei quartieri di San Nullo e Cibali.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE