Samsung Galaxy S9, ecco come sarebbe stato con il notch sul display

Rodiano Bonacci
Marzo 14, 2018

"Invece di concentrarsi esclusivamente sul miglioramento delle prestazioni dell'hardware OLED, addirittura più elevate nel Galaxy S9, Samsung ha puntato a migliorare e ottimizzare la 'qualità assoluta dell'immagine' e la 'precisione assoluta del colore' dello schermo OLED affinando la precisione della calibrazione del display, portando le prestazioni complessive dello schermo del Galaxy S9 a livelli straordinari e stabilendo molti nuovi record in fatto di prestazioni, compresa la 'precisione assoluta del colore' che è visivamente indistinguibile dalla perfezione'".

Pur non trattandosi di dati ufficiali (Samsung non ha rilasciato numeri a riguardo), le informazioni giungono comunque da una gola profonda reputata affidabile da Yonhap News e se rispecchiassero la realtà, descriverebbero per S9 e S9 Plus un numero di ordinativi in calo del 30% rispetto a quelli effettuati nello stesso periodo dell'anno scorso. È quanto emerge da un report realizzato dalla rivista coreana The Bell, che cita informazioni che sarebbero state diffuse dagli stessi produttori dei componenti.

Il dato non va considerato come troppo indicativo, dal momento che si riferisce alle 24 ore iniziali di prevendita di un dispositivo del quale non è prevista scarsità (come per iPhone X) e che quindi non ha senso ordinare in tutta fretta; per di più i numeri si riferisono a un singolo paese.

Occorre inoltre sottolineare come si tratti di stime comunque precedenti alla commercializzazione del Galaxy S9 e S9+, che partirà ufficialmente il 16 marzo. Scheda grafica Mali g-72.

In questo caso troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 625 octa core da 1,8 GHz, affiancato da ben 4 GB di RAM rispetto a quelli inclusi nella variante Exynos. La fotocamera posteriore è da 12 pixel.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE