Spaccio di droga, in manette un attore del film "Gomorra"

Remigio Civitarese
Marzo 14, 2018

Si chiama Salvatore Russo, detto "Totoriello", il 55enne finito in manette a Scampia per spaccio di stupefacenti.

C'è anche un attore del film Gomorra di Matteo Garrone tra i nove destinatari di provvedimenti cautelari eseguiti martedì mattina dai Carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Napoli Stella nell'ambito di indagini sullo spaccio di droga nel Lotto P di Scampia, noto anche come "Case dei puffi".

Secondo quanto emerso dalle indagini, Russo era tra i tre capi di un'organizzazione dedita all'approvvigionamento e alla vendita di cocaina ed eroina.

Gomorra, l'attore Salvatore Russo arrestato.

Di questi, quattro persone sono state trasferite in carcere, tre poste ai domiciliari, mentre due donne sono state sottoposte all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le forze dell'ordine hanno potuto ricostruire con sistemi investigativi quello che accadeva appurando che la stessa piazza di spaccio faceva capo ai 'Vanella Grassi'.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE