Ryanair diventa partner di Niki Lauda

Cornelia Mascio
Marzo 21, 2018

Lo rende noto un comunicato della low cost irlandese, precisando che il costo dell'investimento sarà inferiore a 50 milioni di euro, sebbene Ryanair fornirà ulteriori 50 milioni per supportare i costi di avvio e operativi per il primo anno.

Le parti si aspettano che LaudaMotion raggiunga la redditività entro il terzo anno di attività, se avrà successo il piano di far crescere il business e la flotta fino ad almeno 30 Airbus.

(AdnKronos) - "LaudaMotion avrà dei benefici da questa partnership tra Niki Lauda e Ryanair".

Ryanair fornirà supporto finanziario e gestionale a LaudaMotion, oltre a 6 aeromobili a noleggio in "wet-lease" per la stagione estiva 2018 per consentire a LaudaMotion di raggiungere i 21 aeromobili necessari al suo ampio programma di volo. "Questa partnership - ha proseguito - è una buona notizia per i consumatori e i turisti di Austria e Germania che possono ora sperare in una reale concorrenza, più scelta e tariffe più basse".

L'accordo raggiunto prevede l'acquisto iniziale del 24,9% delle azioni, ma Ryanair potrebbe raggiungere il 75% se le regole sulla concorrenza europee dovessero ritenere conforme l'acquisizione. "Per questo sono elettrizzato per il fatto che in partnership con Ryanair LaudaMotion sarò in grado di imporsi come un forte competitor e crescere velocemente e in modo sostenibile", ha aggiunto il presidente di LaudaMotion Niki Lauda.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE