Serie B - Perugia, sbagliò a pronunciare il nome di Astori. Speaker licenziato

Paola Ditto
Marzo 21, 2018

Con molta probabilità Taccucci rivestirà il ruolo di speaker dello stadio Renato Curi fino al termine della stagione. Per un lapsus, Francesco Bircolotti ha sbagliato nel pronunciare il nome del giocatore deceduto. Grande commozione collettiva per la scomparsa del calciatore viola, con tutto lo stadio pronto ad osservare con grande rispetto il minuto di raccoglimento in sua memoria.

A prendere la decisione sarebbe stato il presidente del Grifo in persona, Massimiliano Santopadre, che sempre in quella giornata aveva ricevuto la notizia di un incredibile furto (sono spariti portafogli e 5 orologi, di cui uno dal valore di 200mila euro) avvenuto nello spogliatoio della sua squadra all'intervallo della partita.

Un errore grave che gli è costato caro. Il motivo? Aver sbagliato il nome di Davide Astori, pronunciato per due volte come "Astolfi". Le conseguenze sono immediate: il giorno successivo, Bircolotti viene convocato in sede via sms e gli viene comunicata su due piedi l'interruzione della collaborazione. Bircolotti, ascoltato telefonicamente da Umbria24.it, si è detto molto dispiaciuto per la vicenda, non riuscendo a trovare pace per l'errore del momento. No comment invece da parte del Perugia, che non ha comunque rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale sulla vicenda.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE