Coltivava droga ai domiciliari e aveva armi nell'armadio, arrestato 42enne

Remigio Civitarese
Апреля 16, 2018

I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cosenza, nella notte appena trascorsa, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 42enne cosentino, pregiudicato, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, resosi responsabile dei reati di detenzione abusiva di armi e munizioni nonché di coltivazione di sostanza stupefacente.

Secondo le ricostruzioni, i due sindaci avrebbero agito con la complicità di diverse altre persone, fra cui la moglie del sindaco di Foppolo, di un'impiegata comunale e di due professionisti.

In particolare, Berera e Cattaneo avrebbero rendicontato falsamente investimenti per circa 16 milioni di euro, percependo indebitamente contributi per oltre 3,2 milioni dalla regione Lombardia. Risulta coinvolta anche la moglie del sindaco di Foppolo, ritenuto il promotore, colpita dalla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE