Paola Barale: io e Raz Degan non ci parliamo

Brunilde Fioravanti
Aprile 16, 2018

"In questo momento non ci parliamo". Paola Barale è stata per anni la valletta di Mike Bongiorno, poi co-conduttrice con Gerry Scotti fino a diventare la spalla di Pippo Caudo.

Spazio all'intrattenimento con Paola Barale, personaggio istrionico e icona di stile, che si racconterà a Cristina Parodi in una lunga intervista in cui ripercorrerà la sua carriera, parlerà dei suoi amori e dei suoi nuovi progetti. "Va a periodi. E' stato talmente un rapporto forte, importante, che sì, siamo amici, ci vogliamo bene, ci rispettiamo, abbiamo due vite separate felici, però non sempre.ci sono dei momenti in cui non abbiamo ancora raggiunto questo equilibrio".

Inevitabile, poi, anche la domanda sulla fine dell'unico matrimonio della Barale, quello con Gianni Sperti, popolare opinionista di Uomini e Donne e grande amico di Maria De Filippi che Paola conobbe quando conduceva Buona Domenica con Maurizio Costanzo e Sperti era uno dei ballerini del cast.

"Non l'ho mai sposato perché credo che non avesse tanta voglia".

"Raz non fu la causa della fine del mio matrimonio - ha chiarito Paola Barale a Domenica In - Il rapporto con Gianni era già finito, ma non si sapeva". Non era un desiderio primario, avevamo un'intesa meravigliosa, facevamo tante cose, ci sentivamo appagati, io mi sarei forse pure sposata. "Io sono una donna fedele, nessuno lo crederà, ma io sono una donna super fedele". Io adoro questa cosa, quando sto bene con una persona mi piace l'idea del matrimonio, quando sei sposato comunque qualcosa è diverso. Ha aggiunto che se si fossero sposati magari si sarebbero anche lasciati prima. La nuova puntata di oggi si aprirà con il talk dedicato a "Giovani e droga", per scoprire cosa si nasconde nelle notti "da sballo" dei ragazzi, tra vecchie e nuove dipendenze.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE