Cremona. Prostituzione: chiusi nove centri di massaggi cinesi

Remigio Civitarese
Aprile 17, 2018

I dettagli sono stati illustrati dal questore Gaetano Bonaccorso. Questo modo d'agire è stato giustificato dal fatto che, in passato, i titolari indagati riuscivano a cedere velocemente le licenze dei centri massaggio, rendendo in questa maniera molto difficile giuridicamente il sequestro dei locali.

Con un'operazione fino ad ora inedita avviata venerdì scorso, la Polizia di Cremona ha chiuso 9 centri massaggi cinesi di Cremona, dove veniva esercitata la prostituzione. "Nel corso delle indagini che seguiranno, verranno compiute - ha detto il questore - tutte le verifiche anche sotto l'aspetto penale".

"Nei locali - ha precisato ancora la Questura -, gli investigatori hanno trovato situazioni igieniche gravemente compromesse, numerose violazioni in tema di tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro e frigoriferi colmi di prodotti alimentari scaduti o marci".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE