Liverpool, Klopp: 'Col City potevamo giocare nudi, tanto tutti guardavano Salah'

Paola Ditto
Aprile 20, 2018

"Prima della sfida di ritorno col City ho detto ai ragazzi: 'Potremmo uscire dallo spogliatoio nudi e nessuno se ne accorgerebbe perché gli occhi di tutti sarebbero su Salah'". Parole e musica di Jurgen Klopp che si mostra sereno in vista della semifinale di Champions League contro la Roma, pur non sottovalutando i giallorossi.

"Questo è davvero un grande gruppo e a tutti piace l'attesa, l'attenzione che c'è ora è verso Salah". Non penso che sarà inferiore a Roma, ma va bene. Sono stati i ragazzi ad aver creato questa atmosfera nel gruppo e questa è una cosa positiva sempre. "Gli altri possono avere grandi giocatori, ma non il gruppo". Abbiamo una grande chance di creare qualcosa di importante per il futuro, siamo giovani e con grandi potenzialità. Sarò molto felice se lo raggiungerò, sono contento di aver segnato 40 gol, voglio continuare a segnare, voglio essere il numero uno.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE