Governo, l'Ue: "Speriamo che l'Italia non cambi politica sui migranti"

Remigio Civitarese
Mag 16, 2018

Mentre il Financial Times già parla di "nuovi barbari" a Roma, la Ue mette nel mirino il nuovo, eventuale governo Salvini - Di Maio.

"L'orologio corre - ha affermato sempre oggi intervenendo al medesimo evento il Commissario Ue agli interni Dimitris Avramopoulos - è tempo che gli stati membri si affrettino" a trovare una posizione comune sulla revisione del Regolamento di Dublino. "Nel momento in cui il commissario Ue all'immigrazione ci dirà che non bisogna cambiare la linea e invece noi vogliamo cambiarla". Katainen ha anche ricordato che la Commissione è "guardiano dei trattati" e che "tutte le regole del Patto di Stabilità e Crescita si applicano" all'Italia.

"Dall'Europa ennesima inaccettabile interferenza di non eletti".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE