Mazda CX-3: il MY 2018 debutta sul mercato giapponese

Rodiano Bonacci
Mag 17, 2018

Mazda ha iniziato a raccogliere in Giappone i primi ordini per la Mazda CX-3 2018. Il secondo restyling del modello lanciato nel 2015, già presentato al Salone di New York, si rinnova nel design ma soprattutto nelle su caratteristiche tecniche con delle gustose novità di motorizzazioni, di dinamica di guida e di nuovi sistemi di sicurezza attiva.

La novità più importante è l'introduzione nella gamma di un propulsore 1.8 diesel Skyactiv-D, che andrà a sostituire il 1.5 attuale; confermata la variante benzina, con Skyactiv-G di 2.0 litri.

Esternamente si notano subito la griglia anteriore di disegno rivisto e i gruppi ottici posteriori a LED, ma non mancano dei cerchi in lega inediti e la nuova tinta Soul Red Crystal.

Mazda tiene a sottolineare che entrambi i motori rispettano la normativa Euro 6d-TEMP con valori rilevati nel test di emissioni RDE, ovvero in prove svolte direttamente su strada e quindi in condizioni più vicine al reale utilizzo delle vetture. Più maturi gli interni, grazie ad un nuovo tunnel centrale dotato di bracciolo anteriore multibox e il freno di stazionamento elettrico.

L'adozione degli ultimi sviluppi della SKYACTIV-Vehicle Architecture di nuova generazione Mazda ha significativamente evoluto le prestazioni di guida della nuova CX-3. L'ulteriore messa a punto del sistema di sospensioni, i pneumatici di nuova adozione e l'uso di materiali ad alto assorbimento nella struttura del sedile anteriore, offrono una guida più silenziosa e confortevole e un'esperienza di guida ancora più coinvolgente.

Anche la sicurezza è stata migliorata. Inoltre, il Mazda Radar Cruise Control con funzione Stop & Go ed un nuovo retrovisore interno fotocromatico garantiscono un miglior livello di sicurezza in tutte le condizioni di guida.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE