Reggio Emilia, ipotesi di suicidio per imprenditore di diamanti indagato

Remigio Civitarese
Mag 17, 2018

L'inviato della trasmissione di Italia Uno lo ha scovato nella sua casa di Vezzano, dove il manager non ha scansato le domande, rispondendo nel servizio durato in tutto 15 minuti, con testimonianze dei risparmiatori che si sono rivolti alle associazioni di consumatori e avvocati per riavere parte del valore dei diamanti venduti dalla Idb alle banche e da queste ai clienti. L'accusa per il 65enne, che era amministratore delegato di una società attiva nella vendita di diamanti a fini di investimento, era quella di aver venduto delle pietre preziose a un prezzo superiore a quello reale. Nei mesi scorsi era arrivata una sanzione complessiva da 15 milioni di euro alla società amministrata da Giacobazzi.

L'imprenditore Claudio Giacobazzi, di 65 anni, è stato trovato morto lunedì pomeriggio, in una camera d'hotel a Reggio Emilia, nei pressi del casello dell'A1. Giacobazzi, trovato con un sacchetto in testa stretto al collo da un elestico, è morto per soffocamento.

Sono in corso indagini dei carabinieri del Reparto Operativo di Reggio Emilia: secondo quanto trapelato, nella lettera lasciata dall'imprenditore ci sarebbe un saluto di addio e l'annotazione che la camera d'albergo non era stata pagata. La procura ha disposto un'autopsia per poter accertare le cause della morte e dissipare così ogni dubbio.

Proprio da Vezzano è partita la prima allerta, la mattina del 14 maggio scorso: la moglie non riusciva più a raggiungere il manager, nemmeno al cellulare. Poche settimane fa una troupe della trasmissione tivù Le Iene aveva raggiunto Giacobazzi nel vecchio mulino di campagna rimesso a nuovo. Un caso del quale si erano recentemente occupate anche Le Iene.

Non è dato sapere le motivazioni del gesto ma certo è che le vicende giudiziarie avevano ormai un peso rilevante sulla vita di Giabocazzi.

Sul decesso di Giacobazzi sta indagando la procura della città emiliana.

Il gip ha posto sotto sequestro preventivo un controvalore di circa 70 milioni di euro.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE