Massimo Bottura, furto nella villa dello chef a Modena

Brunilde Fioravanti
Mag 18, 2018

Notte agitata per la famiglia di Massimo Bottura, presa di mira da una banda di ladri che hanno visitato l'abitazione di Modena mentre lo chef era fuori casa per impegni di lavoro. Sul posto è intervenuta la Polizia per il sopralluogo. I due malviventi - secondo quanto si legge sul Resto del Carlino e la Gazzetta di Modena- sono entrati salendo sul balcone e forzando una finestra della camera da letto.

Brutta avventura per la famiglia Bottura, vittima come tanti altri cittadini modenese della piaga dei furti in appartamento. Meglio andare a controllare, avranno pensato. Il bottino è ancora da definire. L'uomo, non ancora identificato, stava frugando negli armadi e nei comodini della stanza della coppia. La zona è residenziale, poco trafficata e poco illuminata: la banda che sta mettendo paura ha già colpito in tre occasioni e la preoccupazione è data dal fatto che potrebbero colpire nuovamente a stretto giro di posta... Fortunatamente il criminale non ha reagito in maniera violenta alla vista della padrona di casa, anzi, immediatamente ha fatto dietrofront e ha imboccato la finestra dalla quale era entrato.

Le immagini delle telecamere sono ora al vaglio degli inquirenti, sia quelle puntate sull'abitazione che quelle attive nella zona. Un comportamento, dicevamo, classico: i ladri soprattutto quelli che si intrufolano nei condomini, che prendono di mira le abitazioni ai primi piani o le villette monofamiliari in città, quasi sempre una volta scoperti fuggono perché il loro mestiere è quello esclusivamente di rubare e non di rapinare, di picchiare, di estorcere con la violenza.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE