Champions League. Real Madrid-Liverpool, le probabili formazioni della finale

Brunilde Fioravanti
Mag 26, 2018

Benvenuti alla diretta testuale di TPI della finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool. Come riportato dal Mirror Online e dal Liverpool Echo, il gruppo era da poco arrivato nella capitale ucraina e stava cenando quando, improvvisamente, si è materializzata una banda di violenti - alcuni con il volto coperto - che li ha attaccati con bastoni e con le sedie e le bottiglie prese dai tavoli del ristorante. Cristiano Ronaldo contro Mohamed Salah. "Salah deve dimostrare di essere decisivo, di essere da Pallone d'oro". Uno stimolo in più, se mai servisse.

Le finali però si sa sono imprevedibili, come dimostra l'incredibile rimonta dei Reds ai danni del Milan nel 2005, per tanto i Blancos di Zidane se vorrano centrare la terza Coppa dalle grandi orecchie di fila (la 4a in 5 anni e la 13a in totale) dovranno rispettare fino in fondo la banda di Klopp. Il tecnico francese entrerebbe nella storia in caso di tripletta, e sa di avere tra le mani una macchina poderosa, perfettamente oliata e abituata a dare il meglio quando conta davvero. "Uno - sottolinea il suo allenatore - che vive per giocare queste partite". "Anche chi va in panchina è importante". Più scarno quello dell'allenatore del Liverpool Klopp, che gli italiani difficilmente dimenticheranno per la storica vittoria della sua squadra contro la Roma, in una semifinale che ha lasciato il segno.

Quella fase che vedrà molto attivo, e micidiale, sull'altro fonte il tridente Salah-Firmino-Mané, 86 gol in stagione. "Nelle prossime dimostrerà se può ripetersi o meno, raggiungendo i livelli di Messi e Ronaldo". Parecchi tifosi sono rimasti feriti, in modo non grave, ma restando terrorizzati.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE