Mondiali 2026 in Usa-Canada-Messico

Paola Ditto
Giugno 13, 2018

La Fifa guarda sempre avanti.

Bisognerà attendere ancora poco, fino al 13 giugno, per conoscere chi sarà la nazione o le nazioni che ospiteranno il Mondiale 2026, il primo a disputarsi con 48 squadre ai nastri di partenza e suddivise in 16 gironi da tre.

Come riportato dall'ANSA, dopo la riforma sul calcolo del Ranking delle nazionali, la FIFA ha reso noto che la decisione verrà presa mercoledì prossimo, quando le due candidature saranno messe ai voti. Due le candidature in corsa, quella del Marocco e quella congiunta Usa-Canada-Messico.

I Mondiali di Calcio del 2026 si terranno in Usa, Messico e Canada. Di converso, la candidatura congiunta Usa-Canada-Messico si presenta più forte sulla carta, anche se i recenti dissidi di natura commerciale tra Stati Uniti e Canada maturati al G7 di Charlevoix potrebbero aver minato l'asse.

Ad inserire in calendario il voto è stato il Consiglio della Fifa in seguito alla pubblicazione del Rapporto di valutazione delle offerte da parte della Task Force di valutazione.

Qualora non si fosse arrivati all'assegnazione, per la mancanza del quorum necessario, si sarebbe dovuta avviare una nuova procedura invitando tutte le federazioni affiliate, tranne le quattro che prendono parte al processo in corso, a presentare un'offerta per ospitare l'edizione 2026.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE