Cile, Papa Francesco accetta rinuncia di tre vescovi e nomina amministratori apostolici

Remigio Civitarese
Giugno 14, 2018

In relazione allo scandalo della pedofilia in Cile, Papa Francesco ha accettato la rinuncia del vescovo di Osorno mons. Cristián Caro Cordero, nominando amministratore apostolico "sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis" dell'arcidiocesi padre Ricardo Basilio Morales Galindo, provinciale dei Mercedari in Cile.

Papa Francesco ha accettato stamane la rinuncia presentata dal vescovo di Clogher, in Irlanda, Monsignor Liam S. MacDaid. Per la diocesi di Valparaiso, monsignor Pedro Mario Ossandon Buljevic, vescovo ausiliare di Santiago del Cile. Jorge Enrique Conchua Cayuqueo. Mons. Barros prende un anno sabbatico.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE