Fed: alza tassi di un quarto di punto

Cornelia Mascio
Giugno 14, 2018

La Fed alza i tassi di interesse di un quarto di punto. Dall'1,5-1,75% all'1,75-2 per cento. Le decisioni sui tassi, mette però in guardia, non sono prese con il 'pilota automatico´.

Il numero di rialzi previsti per il 2018 dovrebbe rimanere nell'area compresa fra tre e quattro.

Nel documento, la Fed "si aspetta che gli ulteriori rialzi graduali dei tassi siano in linea con una espansione sostenuta dell'attività economica, con le condizioni di un mercato del lavoro solido e di un'inflazione vicina all'obiettivo simmetrico del 2% nel medio termine". Lo ha comunicato la banca centrale Usa alla fine della sua quarta riunione del 2018, la terza con al comando Jerome Powell. Diversamente dalla riunione dello scorso 1-2 maggio, oggi è prevista una conferenza stampa dalle 20.30 italiane. La mossa della Federal Reserve era ampiamente attesa dagli operatori. In particolare, per il 2018, la Banca Centrale americana attende una crescita del prodotto interno lordo al 2,8%, contro il 2,7% di marzo. Quest'anno il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi al 3,6%, mentre a marzo la Fed aveva parlato del 3,8%.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE