Juventus, il Valencia vuole solo soldi per Cancelo. No a Pjaca

Paola Ditto
Giugno 14, 2018

Un ruolo cruciale al riguardo adesso lo avrà Cancelo e il suoi rappresentanti: se, come sembra, ha manifestato l'intenzione di accettare un altro trasferimento in Italia (questa volta a Torino) allora per la 'vecchia signora' intavolare una transazione col Valencia sarebbe impresa meno ardua. La Juve, in particolare, avrebbe proposto di prendere Cancelo in prestito oneroso da 5 milioni di euro con diritto di riscatto, che si trasformerebbe in obbligo al verificarsi di alcune facili condizioni, fissato a 35 milioni.

Pochi giorni fa i contatti tra la dirigenza spagnola e quella juventina si son fatti più intensi, concreti e con la volontà, da ambo le parti, di chiudere al più presto l'operazione. Cancelo, nel frattempo, ha acconsentito di buon grado alla trattativa, accettando la destinazione e, di conseguenza, rifiutando quella inglese suggerita dal proprio agente.

Secondo quanto riportato dal sito spagnolo lasprovincias.es, il direttore generale del Valencia Mateo Alemany e Pablo Longoria, ex dirigente della Juventus e attuale direttore dell'area tecnica del club spagnolo, questo pomeriggio saranno a Milano. Nelle prossime ore potrebbero esserci sviluppi. A cosa punta la Juventus?

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE