Iliad: presentato un esposto a Agcom, Agcm e Garante della Privacy

Rodiano Bonacci
Giugno 17, 2018

Esposto dell'Associazione europea consumatori indipendenti (Aeci) alle autorità indipendenti (Antitrsut, Agcom e Garante Privacy) contro Iliad, il quarto operatore mobile low cost da poco sbarcato sul mercato italiano.

A quanto pareI dubbi esposti dall'Aeci e sottoposti alle Authority riguardano la trasparenza contrattuale, le tariffazioni e il prezzo di attivazione, le modalità di attivazione, il rispetto dei dati personali e le offerte dedicate ad audiolesi e ipovedenti.

Tuttavia nel contratto non viene specificato quali offerte potrebbero essere modificate.

Offerta commerciale Si fa menzione sempre ai 5,99 euro al mese ma dei 9,99 euro di attivazione si sa solo alla fine durante il processo di pagamento finale. L'associazione forse non ha ben compreso o letto con attenzione questi passaggi benchè sul sito non siano obiettivamente chiarissimi.

Iliad, a detta dell'associazione, con l'addebito di 9€ per ogni GB di traffico extra soglia, violerebbe poi la delibera 326/10/CONS dell'Agcom, che impone agli operatori di bloccare la connessione dati una volta superato il numero di GB previsti dal piano tariffario degli utenti. Infine, il sito internet di Iliad non riporta la partita Iva né le agevolazioni per non vedenti e non udenti, come richiesto a norma di legge.

E' proprio vero che gli italiani hanno paura dello straniero!

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE