PSG, Buffon ci ripensa? Donnarumma resta alternativa

Paola Ditto
Giugno 18, 2018

Ora che anche questo aspetto sembra superato, ci si chiede ancora come mai non arrivi l'annuncio ufficiale.

Nell'ultima intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, l'ex estremo difensore ha parlato in questi termini di Gianluigi Donnarumma: "Licenzierei chi lo allena, non puoi parare con le gambe divaricate, spingi molto meno, rispetto all'anno scorso è regredito". Ma ha 40 anni, non è più giovane ed il calcio è cambiato, serve più forza fisica. "Bravo invece Bonaiuti, nell'Inter, ad allenare Handanovic".

"Se va per i soldi lo capisco, se va per la Champions m'incavolo. Sarei contento se andasse in finale contro i bianconeri e la perdesse".

Una situazione del tutto imprevedibile sino a qualche settimana fa: le originarie intenzioni del presidente del Paris Saint-Germain Nasser Al-Khelaifi erano quelle di sfruttare l'accordo con Buffon non solo in ottica prettamente sportiva, ma anche per fini commerciali, dal momento che il portierone sarebbe, stando agli accordi intercorsi tra le parti, anche il testimonial dei prossimi Mondiali in Qatar, che si disputeranno nel 2022. Così rischia di giocare soltanto la Coppa Italia.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE