Call center molesti: ecco come sapere chi ha chiamato

Rodiano Bonacci
Luglio 7, 2018

AGCOM ha presentato un nuovo e potente strumento che permetterà alle persone di identificare i call center.

Ricevere chiamate da numeri sconosciuti è una prassi per la maggior-parte degli utenti che utilizzano uno smartphone durante la giornata: spesso i numeri che ci contattano sono call center.

Il telefono suona ma, non riconoscendo il numero, decidete di non rispondere per timore del solito Call Center? L'AGCOM ieri ha reso disponibile un servizio online che consente di risalire, nel caso di numerazioni nazionali, alle società titolari iscritte al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC).

In questo modo riuscirete facilmente a risalire all'anagrafica dell'azienda che esercita l'azione di call center disturbatrice della vostra quiete domestica, in base alle informazioni elargite dalle stesse compagnie al ROC (qualora il numero inserito non risultasse iscritto, non produrrebbe alcun risultato, questo lo vogliamo premettere). Sono tanti i servizi che rivelano l'identità del chiamante elencando le segnalazioni degli utenti, ma ora è l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ad aver pensato a un registro pubblico dei servizi di call center. Possiamo ipotizzare che a breve qualcuno si cimenti a realizzare un'app capace di interrogare direttamente il database AGCOM restituendo il nome del call canter. Il registro delle "numerazioni telefoniche messe a disposizione del pubblico e utilizzate per i servizi di call center" si propone come un'arma in più per proteggersi dai "call center furbetti" che dichiarano di lavorare per aziende con cui non hanno in essere alcun tipo di collaborazione.

È evidente che digitando nella stringa online il numero visualizzato sul proprio telefono fisso o cellulare, si potrà capire se quanto sentito dall'operatore corrisponde al vero.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE