Migranti, no del Viminale allo sbarco della nave italiana Thalassa

Cornelia Mascio
Luglio 11, 2018

La posizione del ministro dell'Interno, si è appreso dal Viminale, è che non avrà l'autorizzazione ad avvicinarsi ai porti italiani. "Purtroppo i governi italiani degli ultimi 5 anni avevano firmato accordi perché tutte queste navi scaricassero gli immigrati in Italia", prosegue ancora Salvini su twitter riferendosi alle missioni internazionali delle navi che pattugliano il Mediterraneo nell'ambito di Eunavformed.

"Proprio in base a tali dichiarazioni - conclude Ciro Guerriero-credo che l' associazione Caserta Kest'e' debba avere un ruolo principale nel coordinamento provinciale della Lega a Caserta e onestamente sono molto fiducioso a riguardo".

Nuovo scontro sui migranti nel governo dopo il recupero, da parte di una nave privata battente bandiera italiana di alcuni migranti in acque libiche. Il tema sottotraccia, convitato di pietra, è quello dell'allontanamento dell'Italia dal tradizionale asse franco-tedesco in favore delle posizioni più intransigenti dei paesi di Visegrad che hanno chiuso le frontiere. Il Viminale ha informato della situazione, oltre al premier Conte, anche Di Maio e Toninelli. E' il primo summit di rilievo del semestre a presidenza austriaca, dopo il siluramento della riforma del Trattato di Dublino sull'asilo ad opera di Italia, Spagna e gruppo di Visegrad.

Giovedì, infatti, Salvini è atteso a Innsbruck per la riunione dei ministri dell'Interno europei, dove ha già in agenda diverse questioni da affrontare.

"Stiamo ragionando. Se qualcuno ha fatto qualcosa che va contro la legge appena sbarca in Italia finisce in galera e non in un centro di accoglienza", fa sapere il ministro dell'Interno Matteo Salvini. La Guardia costiera risponde a me, e si coordinacon il mio ministero e il Viminale"I porti - aggiunge - si chiudono per motivi di ordine pubblico, equella è una materia di competenza del ministero dell'Interno. Sull'immigrazione questi navi devono portare i migranti in tutti i porti". "Ora avanti con indagini per punire i facinorosi". Il pattugliatore irlandese, dopo aver effettuato il soccorso, ha chiesto a Roma il permesso di sbarcare i migranti, e dal Viminale è arrivata l'indicazione di Messina.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE