Elliott assume il controllo, finisce l’era Li: il comunicato ufficiale sul Milan

Paola Ditto
Luglio 12, 2018

E in effetti sono già iniziati a circolare i nomi di quelli che potrebbero essere i possibili dirigenti del Milan del Fondo Elliott.

Milano - Ora c'è anche l'ufficialità: Elliott ha completato l'iter per diventare proprietario del Milan.

Il passaggio di proprietà è avvenuto in seguito al mancato rimborso dei 32 milioni di euro anticipati da Elliott due settimane fa per un aumento di capitale. Intanto Elliott ha modificato il board di Rossoneri Sport Investment Luxembourg, la holding con cui Li Yonghong controllava il Milan, inserendo gli stessi amministratori nominati ieri nella Rossoneri Champion Investment Luxemburg, società lussemburghese in testa alla catena di controllo costruita poco più di un anno fa dal cinese. Termina così in pochi mesi l'avventura di Li Yonghong in sella al Milan dopo averla acquistata da Silvio Berlusconi.

Prosegue il comunicato ufficiale: "Adesso che ha assunto il controllo la visione per il Milan è chiara: creare stabilità finanziaria e di gestione; ottenere successi di lungo termine cominciando dalle fondamenta e assicurandosi che il club sia adeguatamente capitalizzato; condurre un modello operativo sostenibile che rispetti le regole della UEFA sul Financial Fair Play". Elliott non è soltanto lieta di supportare il club durante questo momento di difficoltà, ma anche della sfida di raggiungere obiettivi ambiziosi in futuro attraverso il successo sul campo da parte del tecnico Gattuso e dei suoi giocatori.

Chiusura dedicata alle parole del grande vecchio fondatore di Elliott, Paul Singer, al quale è toccato il compito delicato di fare una promessa solenne ai tifosi rossoneri: "Supporto finanziario, stabilità e una supervisione adeguata sono prerequisiti necessari per un successo sul campo e per una fan experience di livello internazionale". Elliott è impaziente di cimentarsi nella sfida di realizzare il potenziale del club e di restituirlo al pantheon dei top football club Europei al quale AC Milan appartiene di diritto. Mossa che confermerebbe la volontà di Elliott di restare alla guida del club per aumentarne il valore prima di cederlo.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE