Mondiali: Snai, Francia favorita titolo

Brunilde Fioravanti
Luglio 12, 2018

Un gol della Juve alla finale dei mondiali. La formazione allenata da Deschamps incontrerà la vincente tra Croazia e Inghilterra che si giocherà domani alle 20 allo stadio Luzhniki di Mosca, teatro domenica della finalissima. Il premier, congratulandosi con i giocatori, con il ct Zlatko Dalic e l'intero staff della nazionale, ha parlato di 'enorme promozione per la Croazia', e si è augurato che domenica la squadra, nella finale contro la Francia, riesca a portare a termine l'impresa storica conquistando il titolo mondiale.

La virulenta e scomposta reazione di Djukanovic è nata da un'affermazione del campione della racchetta che si era così espresso nei giorni scorsi a Wimbledon: "Ai Mondiali tifo per la Croazia e so chi vorrei alzasse il trofeo".

In Italia si sa, il calcio è uno dei settori che fa girare l'economia e anche soltanto il fatto che la nostra nazionale non vi abbia preso parte ha arrecato un danno all'economia del Paese. Rispetto alla Francia, quindi, la Croazia ha giocato 90 minuti in più in totale: l'equivalente di una partita. Il gol decisivo della semifinale è arrivato nel secondo tempo supplementare e lo ha segnato Mario Mandzukic, attaccante della Juventus. Agli ottavi ha superato la Danimarca ai rigori dopo l'1-1 dei primi 90 minuti; ai quarti la Russia, sempre ai rigori, dopo aver pareggiato 2-2 alla fine dei tempi supplementari (e 1-1 nei 90 minuti). "Non ha nulla a che fare con il doping".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE