"Toccata in pubblico": in manette la pornostar che imbarazza Trump

Remigio Civitarese
Luglio 12, 2018

Arrestata Stormy Daniels, la pornostar presunta amante di Trump che l'accusò di averla pagata per star zitta: si faceva toccare da alcuni clienti in uno stipclub.

Stando ad atti giudiziari, Stormy Daniels - il cui vero nome e' Stephanie Clifford - ha pagato una cauzione di 6mila dollari. E' prevista per domani la chiamata in giudizio. Una pratica che, però, in molti stati americani sarebbe vietata dalla legge. Per Avenatti, l'arresto è stato eseguito per "motivazioni politiche".

Il legale ha spiegato che alcuni clienti hanno toccato Daniels in modo "non sessuale". Questa è un'azione montata politicamente. "Puzza di disperazione. Combatteremo tutte le false accuse", ha scritto il legale in un post con hashtag #basta.

Daniels, secondo il suo avvocato, è stata arrestata per aver consentito a un cliente di toccarla sul palco senza implicazioni sessuali.

Daniels è stata arrestata in un locale di Columbus, Ohio, durante uno show in precedenza effettuato in quasi cento strip club dell'America, ha scritto Michael Avenatti su Twitter. State scherzando? Stanno impegnando le forze dell'ordine per un tipo di operazione simile? "Dovrebbero esserci priorità superiori!", ha aggiunto. "Contesteremo con veemenza tutte le accuse", ha scritto online.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE