Mandzukic segna, l'Inghilterra prova a pareggiare senza Croazia in campo: che figura!

Brunilde Fioravanti
Luglio 13, 2018

Il calcio non tornerà a casa, ammesso che la sua casa sia davvero l'Inghilterra. All'indomani dell'annuncio di Cristiano Ronaldo, un altro scatto d'orgoglio anche per la Serie A. "Football is not coming home": i britannici dovranno riscrivere il loro coro. Forse troppo presto per i Tre Leoni. Il calcio d'inizio del match è previsto per le ore 20.00.

Modric e compagni, mai vittoriosi al 90' nella fase a eliminazione diretta, si sono dimostrati ancora una volta freddi nel momento più importante e dopo aver estromesso Danimarca e Russia dagli undici metri, questa volta hanno evitato i rigori grazie al gol del numero 17, che ha così firmato il primo successo di tutto il torneo ai supplementari. Nella ripresa Perisic si prende la Nazionale sulle spalle e pareggia. L'Inghilterra, infatti, va subito in vantaggio con una magnifica punizione messa nel sette da Kieran Trippier (Tottenham) al 5′, mentre bisogna attendere il 68′ per il pareggio della Croazia firmato Ivan Perisic, che con una giocata acrobatica mette in rete un cross dalla destra di Sime Vrsaljko (Atletico Madrid). La Croazia, però, è viva, nonostante la terza partita consecutiva giocata oltre il 90'.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE