Ryanair, calo pressione su volo: atterraggio d'emergenza a Francoforte

Cornelia Mascio
Luglio 18, 2018

Brutta disavventura ieri per alcuni passeggeri di un volo Ryanair partito in mattinata da Dublino diretto a Zara e costretto a un atterraggio d'emergenza all'aeroporto di Francoforte-Hann.

Secondo quanto si apprende da un'iniziale ricostruzione della dinamica dei fatti, durante la fase di crociera è stata riscontrata un'improvvisa perdita di pressione in cabina che ha costretto i piloti a effettuare l'atterraggio di emergenza in Germania. "Una trentina di passeggeri, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", sono stati trasportati all'ospedale locale per avere avvertito mal di testa, orecchie e nausea", ha riferito il portavoce della polizia.

Tutti sono stati rapidamente dimessi e giudicati in grado di ripartire. L'aereo è sceso di 8 mila metri in 7 minuti, innescando l'apertura delle maschere per l'ossigeno e provocando il panico tra i passeggeri che hanno cominciato a urlare, hanno raccontato alcuni testimoni ai giornali tedeschi. Un volo sostitutivo è stato programmato per portare i passeggeri in Croazia. Non è affatto piaciuto ai passeggeri il modo in cui la compagnia lowcost irlandese li ha trattati. Al termine dell'operazione di emergenza 33 passeggeri sono finiti in ospedale con forti nausee.

Ryanair ha diffuso un comunicato spiegando che l'aereo "è stato dirottato su Francoforte Hahn a causa di una depressurizzazione in volo". "Hanno davvero mostrato una scioccante mancanza di empatia nei confronti dei loro clienti, quasi al confine con disumanità".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE