Netflix crolla in borsa, il colosso sta cadendo?

Cornelia Mascio
Luglio 19, 2018

A preoccupare i mercati sono gli utenti, non stanno crescendo come dovrebbero...

In risposta ai dati deludenti, la società di Scotts Valley ha visto le sue azioni precipitare del 14% nelle ore immediatamente successive, segno che è vivo il timore di un rallentamento dell'incredibile cavalcata per il colosso dello streaming content. La borsa segna questo risultato in conseguenza del calo degli abbonati, che non raggiungono i circa 6 milioni previsti, fermandosi a 5.

Trimestre "forte ma non stellare", ha dichiarato la stessa Netflix ammettendo di aver sovrastimato le potenziali crescite di abbonati nazionali e internazionali.

La compagnia ha rilasciato i risultati dell'ultimo trimestre dopo la chiusura del mercato lo scorso lunedì, annunciando comunque un fatturato di 3,91 miliardi di dollari, particolarmente vicino alle aspettative (3,94 miliardi). In aumento anche l'utile netto, con 384,3 milioni di dollari contro i 65,6 milioni del 2017.

Gli utili netti per azione adjusted sono stati di 85 centesimi, sopra le attese di 79 centesimi. Un anno fa si erano fermati a 15 centesimi. "Si tratta, comunque, di numeri in rialzo del 40,3% rispetto ai 2,78 miliardi di dollari dello stesso periodo di un anno fa", spiegava ieri Huffington Post.

I risultati trimestrali della società con sede a Los Gatos, in California, non hanno entusiasmato affatto gli investitori. Il conto - secondo gli analisti - sarà però ben più salato: il colosso spenderà ulteriori 4 miliardi per show e programmi che andranno in futuro, portando il totale a 12 miliardi di dollari e schiacciando le rivali Amazon e HBO.

Infatti tendenzialmente una rete è impiegata sia da più utenti che svolgono operazioni diverse sia da servizi che possono influire sulla qualità complessiva della connessione e quindi anche dello streaming multimediale su Netflix. La risposta della società arriva dunque dai contenuti e dalle produzioni in proprio, anche se economicamente più costose nel breve periodo. Per il trimestre in corso, Netflix prevede 5 milioni di nuovi utenti, contro le attese degli analisti a 6,3 milioni.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE