Cdp: Salvini, si chiude il 24? Sì

Cornelia Mascio
Luglio 20, 2018

Oggi dunque c'è stata una nuova fumata nera per il rinnovo dei vertici della Cdp.

L'assemblea della Cdp ha deciso di rinviare al 24 luglio la nomina del nuovo consiglio di amministrazione.

Quest'ultimo avrebbe proposto come amministratore delegato Dario Scannapieco, ex vicepresidente della Bei e vicino a Mario Draghi.

Scannapieco, inizialmente non sgradito a M5s, sarebbe promosso dalle Fondazioni e soprattutto caldeggiato dal ministro dell'Economia Giovanni Tria. Per queste ragioni prosegue un confronto che non sarebbe privo di tensioni con il Mef (diretto azionista di Cdp). "Quindi è ovvio che vogliamo meditare bene sulle nomine e quindi ci stiamo riflettendo bene per non sbagliare", ha affermato.

"Per Cdp stiamo cercando i migliori, ci stiamo lavorando", ha dichiarato invece il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE