Incidente in A4: morta la donna tamponata da Marco Paolini

Brunilde Fioravanti
Luglio 20, 2018

Paolini, che ha annullato tutti i suoi prossimi impegni teatrali, aveva espresso la volontà di restare vicino alle due ferite, per ogni esigenza.

Due donne gravemente ferite e l'attore Marco Paolini coinvolto nell'incidente: sono questi i primi accertamenti in merito al tamponamento del 17 luglio sull'autostrada A4 tra i caselli di Verona Sud e Verona Est.

L'amica del cuore, Anna Tovo (che era stata anche babysitter dei due figli di Lighezzolo), dal letto di ospedale continua a chiedere di lei. La donna era stata ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale Borgo Trento di Verona. "Sono sconvolto, mi dispiace molto soprattutto perché so di aver provocato molto dolore" ha dichiarato Paolini a "L'Arena". L'attore è stato sentito dagli agenti della Polstrada per la ricostruzione della dinamica dell'incidente. La donna più grave è stata stabilizzata sul posto e poi portata al Pronto Soccorso in Codice rosso. Le condizioni di Alessandra erano parse disperate subito all'arrivo dei sanitari del 118. L'attore Marco Paolini vede aggravarsi la sua posizione: la passeggera a bordo della Fiat 500 da lui tamponata a forte velocità sulla A4 in provincia di Verona, a cui si era fermato il cuore dopo l'impatto, e poi rianimata, è morta.

Paolini, risultato negativo all'alcoltest, ha spiegato il motivo di quel temporaneo "blackout" che lo avrebbe fatto sbandare verso destra, andando a schiantarsi contro l'utilitaria delle due amiche. Dopo l'interrogatorio in caserma, Paolini è stato raggiunto dai familiari e riaccompagnato a casa, nel veneziano.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE