Punta da una medusa, bambina di 7 anni morta nelle Filippine

Modesto Morganelli
Agosto 4, 2018

Una vicenda straziante, che ha trasformato quei giorni di vacanza in un incubo dal quale sarà durissimo svegliarsi.

"Bisogna anche dire però che per fortuna queste specie pericolosissime fino ad ora non sono state segnalate nei nostri mari". Momenti concitati, disperati con la corsa verso la terra ferma.

"Ho visto la gamba di Gaia diventare viola". Messa sulla barca, c'è voluta più di mezz'ora per arrivare all'ospedale dove è stata dichiarata morta per la forte reazione allergica. Un'odissea che non ha consentito alla piccola di sopravvivere: giunta presso la struttura ospedaliera, già allertata, i medici non hanno potuto che constatarne il decesso. La sua "strisciata" è dolorosissima e provoca una intensa sensazione di calore. Decisamente inusuale la sua presenza nei mari europei.

L'estate al mare sono tanti i pericoli, uno di questi è rappresentato dalle meduse. Quando nuota i tentacoli si contraggono e diventano lunghi circa 15 cm, quando invece sta cacciando i tentacoli si assottigliano e si allungano fino a tre metri. Il suo nome scientifico è Chironex fleckeri e appartiene al gruppo dei cubozoi.

Zanzare e meduse sono i veri nemici dell'estate: la puntura delle prime e il contatto con le seconde, oltre che creare fastidio, possono causare seri problemi per la salute, specialmente nei più piccoli. "Nessuno ci ha informato che la zona era infestata da quella medusa, ha detto Manette - ci dovrebbe essere un kit di primo soccorso su ogni barca".

"Si tratta di una specie molto pericolosa per l'uomo": la 'medusa scatola' o 'medusa-vespa'. Per questo la tossina agisce in modo estremamente rapido, ancor di più nel corpo di un bambino. Il veleno può provocare uno shock anafilattico ed è importante intervenire in tempi rapidi. Gaia aveva sempre avuto una grande passione per il nuoto e, appena arrivate le vacanze e la fine della scuola, si era trasferito con il padre - anche lui romano - a Muntinlupa City, nella casa di famiglia. Interrogativi che, se mai avranno risposta, non potranno mai lenire il dolore per una tragedia che, forse, poteva essere evitata.

Cosa fare se si viene morsi da una medusa?

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE