ICC, la Roma parte in rincorsa contro il Real Madrid

Brunilde Fioravanti
Agosto 10, 2018

I giallorossi hanno mostrato una certa difficoltà nello sviluppo della manovra offensiva (Roma pericolosa quasi sempre grazie ad errori del Madrid) e qualche amnesia difensiva di troppo, specie nel famoso approccio alla partita. Avversario come al solito di prestigio per la squadra di Di Francesco, che affronta i campioni d'Europa del Real Madrid. Match iniziato leggermente in ritardo, causa maltempo.

A disp.: Casilla, Lunin, Zidane, Leon, Vallejo, Odriozola, Theo Hernandez, . La gara è iniziata subito in discesa per la squadra allenata da Julen Lopetegui, poiché dopo appena due minuti di gioco il talento di Marco Asensio sblocca la gara, battendo il neo portiere romanista Olsen. La Roma riesce ad affacciarsi diverse volte dalle parti di Keylor Navas, ma senza risultare realmente pericolosa.

Una di queste sarà l'ultimo impegno per Real Madrid e Roma, che si sfideranno a East Rutherford nella notte fra martedì 7 e mercoledì 8 agosto alle ore 2:05.

Gli spagnoli si sono portati sul 2-0 con i primi due tiri in porta. Al minuto 60 il Real va di nuovo vicino al tris con la giovane stella Vinicius Jr., che sfiora l'incrocio su un destro a giro dal limite, praticamente da fermo. Proprio l'attaccante ceco è uno dei più pericolosi, e sfiora il goal con un bel colpo di testa che esce di poco. I giallorossi, che giocheranno la prima allo stadio Olimpico Grande Torino contro i granata, vorranno dire la loro in questo campionato e non solo.

Difficile trovare elementi positivi nella serata della Roma che nel primo tempo ha trovato in Pastore l'unico giocatore in grado di accendere (seppur ad intermittenza) la luce nella manovra offensiva.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE