Turchia: Erdogan,campagna contro di noi

Cornelia Mascio
Agosto 10, 2018

Poi il premier ha commentato il crollo della lira dicendo che "non perderemo la guerra economica".

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan invita i suoi cittadini a non farsi prendere dal panico per il crollo della lira sui mercati valutari e denuncia "campagne" contro il suo Paese.

Secondo l'agenzia di stampa statale Anadolu, come riporta Bloomberg sul suo sito, il presidente ha affermato: "Non dimenticate questo: se loro hanno i dollari, noi abbiamo il nostro popolo, i nostri diritti, il nostro Allah". "Una recessione e una crisi del debito costringerebbe la Turchia a implementare controlli sui movimenti di capitale e a richiedere un salvataggio al Fondo monetario internazionale" ha dichiarato l'economista di Berenberg, Carsten Hesse alla Cnn. Secondo il quotidiano la situazione non sarebbe ancora critica ma viene monitorata da vicino. La moneta turca è scesa ai nuovi minimi storici oltre quota 6 per un dollaro (ha perso un terzo di valore da inizio anno). Anche i dicasteri economici sono stati posti sotto stretto controllo del presidente aumentando così i timori degli investitori.

La situazione ha travolto Unicredit a Piazza Affari, con il titolo che ha ceduto il 4,11% a 13,8 euro in scia ai timori per l'esposizione della banca in Turchia, dove è proprietaria dell'istituto Yapi Kredi.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE